Albinea

Spaccio da richiedenti asilo, un arresto

Utilizzavano come base operativa la struttura della cooperativa che li ospitava e da lì cinque richiedenti asilo gestivano lo spaccio per gli studenti del paese. Lo hanno scoperto i Carabinieri di Correggio, nel Reggiano che ieri mattina, al termine di una perquisizione nella struttura di accoglienza, hanno arrestato un 20enne richiedente asilo ghanese. L'inchiesta, aperta dalla Procura di Reggio Emilia vede indagati altri 4 profughi (un 42enne ghanese, un 20enne, un 26enne e un 24enne nigeriani) tutti accusati a vario titolo di spaccio a favore di almeno una quindicina di giovani studenti minorenni reggiani. Nella camera del 20enne ghanese sono stati sequestrati 2 etti circa di marjuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Le indagini erano state avviate a ottobre, quando i militari avevano sorpreso una studentessa minorenne con una decina di grammi di marijuana all'uscita da scuola. Da accertamenti è emerso che la droga le era stata ceduta da un richiedente asilo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie